mercoledì 30 dicembre 2015

Capodanno al "Buco del Lupo"


C'ero andato parecchie volte da bambino con mio nonno Primo. A metà salita della collina, sovrastato da un arco di granito e protetto, più in alto, da un muraglione di sassi, c'era l'ingresso di una estesa galleria.
Qualcuno asseriva di averla percorsa per lungo tratto, prima di fermarsi di fronte ad una frana.
I vecchi dicevano che proseguiva per chilometri, in una ardita alternanza di discese e salite, fino alla Chiesa Parrocchiale di Santa Cristina.



Chiesa Parrocchiale di S. Cristina, Borgomanero (NO)

Altri, di più prudente eloquio, sostenevano che era solo una cavità dove refrigerare le vivande nei mesi d'estate.
Tutti chiamavano quell'ingresso il "Buco del Lupo".
Oggi non c'è più, chiuso dal crollo del muraglione (di cui rimane qualche traccia) e dall'intrico di rovi e robinie.



Su  quella collina ricca di storia, dove una volta c'erano un Castello ed una Chiesa dedicata alla Madonna, ora diroccati e ridotti a ruderi.



In quei luoghi dove signoreggiò il casato detto dei "Re Magi" e imperversavano i briganti "barbavari". Dove forse passò il "Caccetta", nobile spietato, protagonista di una vicenda simile a quella raccontata nei "Promessi Sposi".
Tanto che c'è chi sostiene che il  "Caccetta" fosse il vero Don Rodrigo, ed il servo "Da Martello", mio compaesano di secoli prima, il  fedele "Griso".
Di modo che quando al liceo ascoltavo annoiato ed assonnato i miei compagni che leggevano a turno alcuni passi del capolavoro di Manzoni, sognavo che la fatidica frase "Questo matrimonio non s'ha da fare !" l'avesse pronunciata uno del mio paese.


Ma queste sono altre storie.

41 commenti:

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Storie sempre interessanti da leggere e rileggere,e intanto il nuovo anno sta per arrivare.Ti auguro che sia prodigo di buona salute,di serenità e di soddisfazioni.Un saluto dalla mia terra.

Gianna Ferri ha detto...

Buon Anno Costantino !

carmen ha detto...

Ciao Costantino, tanti cari auguri di un sereno anno nuovo a te e alla tua famiglia!!
Carmen

olgica t ha detto...

Interessante questa storia.Ti auguro un sereno Anno Nuovo e che si avverino tutti i tuoi desideri!olgica

Tomaso Scarpel ha detto...

Caro Costantino, un grazie di questo racconto che io personalmente ignoravo.
Colgo l'occasione per augurarti u buon Natale un po in ritardo, e augurarti un buon anno
2016 con la speranza che ci porti qualcosa di nuovo con più sicurezza!!!
Tomaso

Anna Bernasconi ha detto...

Credo che molti paesi siano pieni di "leggende sotterranee". Che il mondo sia un enorme formicaio disabitato?

Arianna ha detto...

Bella leggenda...buon anno!

IlCalesse ha detto...

Tanti tanti auguri di buon anno, caro Costantino!
Luci@

S. Oró ha detto...

Desearte un año lleno de felicidad y paz. Agradecerte que compartas estas bellas historias y fotos con nosotros. Un abrazo.

Fabipasticcio ha detto...

Leggere i tuoi racconti è un buon modo per iniziare l'anno.
Ancora tanti auguri per te ed i tuoi cari

Francesca ha detto...

Buon anno Costantino a te e Giada.
Bacioni

Victoria ha detto...

No quería limitarme al habitual “Feliz Año Nuevo” para una persona tan importante como tú… Así que aprovecho para darte las gracias por cada momento del 2015 que me has hecho sonreír. Con cariño Victoria

Marina Fligueira ha detto...

Bonitos lugares nos muestras, es bella esa colina con la capilla envuelta en vegetación, es de suponer que encierre su historia.

UN ABRAZO INMENSO LLENO DE LUZ DE AMOR Y DE PAZ, PARA TI Y LOS TUYOS, EN ESTE NUEVO AÑO QUE COMIENZA A CAMINAR.

Suerte mucha suerte.

Magia da Inês ha detto...



Feliz 2016!!!
All good things to you! ♩♫ه° ·.
❤ه° ·.

Ambra ha detto...

Affascinante questo racconto. Fa sognare di questo mondo scomparso, tuttavia presente nei ricordi, pronto a divenire leggenda di eterna memoria.
Buon Anno, Costantino, a te e ai tuoi.

Costantino ha detto...

Auguri di Buon Anno a tutte/i Voi che siete passati di qui!

Franziska ha detto...

Muy entrañables los recuerdos que proceden de los momentos de la niñez y el recuerdo del abuelo. Estas historias están en la memoria porque fueron en su momento una parte vital y real de la vida. Feliz año 2016. Un abrazo. Franziska

nonno enio ha detto...

una maniera interessante di passare l'ultimo dell'anno...Auguri

Kylie ha detto...

Che belle queste storie del passato.

Un abbraccio

Carmine Volpe ha detto...

bello bello un gran bel racconto, auguri di buon anno

nico ha detto...

Bel post...io ricordo una "Santa Cristina" in una delle strade che va da Milano a Pavia...è di questi luoghi che stiamo parlando? Buon anno Costantino ☺️

Costantino ha detto...

Grazie Nico per il tuo apprezzamento. Questa Santa Cristina è una frazione di Borgomanero, in provincia di Novara ( a poche chilometri dai laghi Maggiore e di Orta).
Buon anno a te, e a tutti coloro che passano di qui.

Pietro and Cynthia ha detto...

Bellissimo racconto.
Auguri di Buon Anno!

Lina-solopoesie ha detto...

Caro Costantino .
I tuoi racconti mi affascinano sempre . Per questo vengo sempre a leggere i tuoi post .
Buon anno ....anche se con ritardo . Ciaooooo

l'alternativa ha detto...

E' sempre un piacere leggere i tuoi racconti e le foto sono un supporto prezioso. Sereno Anno Costantino
Emi

Krilù ha detto...

Un'avvincente racconto che sa un po' di fiaba e un po' di storia e su cui per un bambino o un ragazzo poteva essere un'avventura anche il fantasticarci sopra.
Ti lascio, anche se con un certo ritardo, i miei migliori auguri di un felice 2016.

Titti ha detto...

Che interessante questo tuo racconto... vorrei visitare questo posto...
Ti auguro un buon nuovo anno!

Sari ha detto...

I tuoi racconti sono fotografici e questa tua abilità permette di immedesimarsi nei luoghi e nei sentimenti che provocano.
Ero convinta di essere passata per un saluto festivo e invece non è stato così. Porgo adesso tanti auguri di serenità e allegria.
Ciao.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ci presenti sempre dei bei e interessanti luoghi.
Serena domenica.

A Casa Madeira ha detto...

Olá Constantino imagens belas; repletas de
histórias, que pena alguns lugares estar em completo
abandono.
E assim muitas coisas no mundo vão se perdendo; ainda bem que existe
a fotografia.

Tens razão... as casas de madeira são ótimas para o frio.
Obrigada pela visita e volte quando quiser.
Abraços
janicce.

Kasioles ha detto...

Un lugar maravilloso, lleno de encanto.
Es una pena que el tiempo haya dejado huella con su paso y de aquella bonita, iglesia y castillo, sólo queden ruinas.
Agradezco mucho tu visita en mi espacio, aprovecho para desearte un feliz AÑO 2016 que acabamos de comenzar y que la Paz y la FELICIDAD, reinen en tu hogar.
Con cariño.
Kasioles

Costantino ha detto...

Grazie, buona settimana!

Paola ha detto...

Bello... bello questo racconto l'ho letto tutto d'un fiato e se devo dire.... anch'io ascoltavo la lettura dei Promessi Sposi annoiata hehehehehe
Ciao Costantino un abbraccio e buon inizio settimana!!!

Saray ha detto...

Che bello! L'ho letto d'un fiato. Mi intrigano le storie come la tua. Misteri e ruderi mi attirano. ^_^ Buona serata!

Lúcia Bezerra de Paiva ha detto...

Maravilhosos momentos da infância aqui relembrados por você, Costantino, num misto de realidade e hist´ria fantástica. Muito bom! Um abraço, do Ceará-Brasil!

Sara ha detto...

Ciao passavo a darti un saluto, come avrai capito ho atteaversato un periodo impegnativo, in gran parte ancora in corso. Sara

Costantino ha detto...

Un grande saluto a Sara, ed un augurio di bona domenica a tutti coloro che passano di qui.

Patrycja (photoopassion) ha detto...

Great post ;)
Have a nice and bright Day!
Hello from Ireland :)

Marina Fligueira ha detto...

¡Hola Constantino!!!

Pensé que había un nueva entrada, veo que no, no importa tanto ya la habrá en otra ocasión. A veces uno no está inspirado no sabes ni lo que plasmar. pero luego llega ese momento en que se enciende la lucecita... Y zas! Algo sale.

Bien, pues te dejo un abrazo y toda mi estima.
Se muy muy feliz.

magda ha detto...

Γεια σου Costantino!
Παρά του ότι το κείμενο σου, το παραποιεί η μετάφραση, συγκινήθηκα με την αναφορά σου στα ερείπια και στα αγαπημένα σου πρόσωπα.
Ευχαριστώ για τα καλά σου λόγια!
Να έχεις μια όμορφη χρονιά!

Sciarada ha detto...

Un posto bellissimo per festeggiare il Capodanno.
Buona domenica e un abbraccio a te Costantino !