mercoledì 13 marzo 2019

Mario Giacometti : una collezione, un paese, un libro.

Mario è stato mio compagno di scuola, più di cinquant'anni fa ahimè, in quarta e quinta elementare.
Lasciò poi il nostro paese per trasferirsi a Gattico.



L'ho ritrovato, decenni dopo, collezionista di documenti, monete, cartoline e prezioso conoscitore di storia locale, con una grande vocazione e disponibilità, a trasmettere a tanti altri  i risultati delle sue ricerche e dei suoi studi.
Nel libro "La collina Gatticese in cartolina, il ricordo del passato proiettato verso il futuro", scritto insieme a Claudio Barbaglia e con la collaborazione, per l'impaginazione e la grafica, di Fabio Valeggia, Mario mette in "esposizione virtuale" la sua collezione di cartoline di Gattico, realizzata in tanti anni con grande passione. Realizza così, di pagina in pagina, una storia del suo paese d'adozione attraverso le "immagini cartonate".
Le più recenti sono dell'anno duemila: nell'era della posta elettronica, avranno ancora (auspicabile) futuro le care, simpatiche, stupende cartoline?


Claudio Barbaglia, Mario Giacometti: "La collina gatticese in cartolina, il ricordo di un paese proiettato verso il futuro", novembre 2018. Realizzato in collaborazione con il progetto "Accendiamo la memoria".

31 commenti:

Tomaso ha detto...

Caro Costantino, rincontrare delle vecchie conoscenze è sempre emozionante, poi anche scoprire, che è pure famoso!!!
Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso

Gladys ha detto...

Hola Constantino, interesante relato los recuerdos siempre van y vienen en nuestras vidas. Un gran saludo feliz semana.

sinforosa c ha detto...

Complimenti al tuo compagno di scuola e grazie per la segnalazione. Bon pomeriggio.
sinforosa

Chicchina Acquadifuoco ha detto...

Ottima l'idea del tuo amico e compagno di scuola.Conservare la memoria, assieme alle immagini,è quasi un servizio reso a chi verrà ed avrà voglia di rivedere con altri occhi luoghi vissuti.Ciao Costantino.

Mirtillo14 ha detto...

E' bello riincontrarsi dopo tanti anni ed è anche interessante conservare con cura tanti ricordi del passato. Saluti.

Glicine61 - Giovanna Faro ha detto...

Sono così belle le cartoline, soprattutto quelle di molti anni fa...complimenti al tuo amico per la brillante e preziosa idea!
Un caro saluto e buon fine settimana!

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ottima idea!
Sereno pomeriggio.

Anna Bernasconi Art ha detto...

Spero proprio che le cartoline non vengano abbandonate del tutto, anzi che dopo la pausa di questi tempi vengano riscoperte, nell'uso quotidiano, non solo come cimeli.

Sara ha detto...

Il digitale non avrà mai il fascino del cartaceo. Complimenti al tuo amico!

Sandra Figueroa ha detto...

Es lindo el encontrar un amigo después de varios años. Un gusto leerte, saludos

Elio ha detto...

E' sempre bello incontrare i vecchi compagni di scuola ed in modo particolare se nel frattempo hanno creato delle belle opere. Ogni volta che vado a Venezia dedico sempre una serata per incontrare uno dei mie vecchi compagni di scuola e ti garantisco che torniamo giovani. Un amichevole abbraccio.

Pietro Brosio ha detto...

Le cartoline sono sempre molto attraenti, soprattutto quelle antiche!

RobbyRoby ha detto...

Ciao, il tuo amico ha avuto una bella idea. Io adoro le cartoline. Buona primavera.

Titti ha detto...

Complimenti per il tuo amico, voglio leggere il suo libro e vedere le cartoline...
Anche a me piacciono le cartoline, spero che non spariscano...

maría del rosario Alessandrini ha detto...

Siempre es un regalo encontrar amigos inolvidables y queridos.
Abrazo

Costantino ha detto...

Grazie a tutte/i, buona domenica !

A Casa Madeira ha detto...

Olá Constantino,
Boa entrada de mês de Abril.

Carmine Volpe ha detto...

La vita a volte è un filo che si ritrova e ci si scopre ancora più interessanti di prima

Marina Fligueira ha detto...

¡Hola Constantino!

Que felicidad da el reencontrarse con el buen amigo, una buena amistad no debe perderse, pues la familia te hace pariente y la buena amistad te hace familia.

Siempre es un placer pasar por tu bello espacio.
Te dejo un beso y mi gratitud.
Se muy, muy feliz.

Stefyp. ha detto...

Interessante, un libro da scoprire! La cartolina ha sempre il suo fascino, soprattutto quelle passate che segnano un tempo e ci mostrano com'erano i luoghi una volta.
Buon pomeriggio
Stefania

Sari ha detto...

Ogni persona (così come ogni luogo) è bella se vista da vicino. E tu sai guardare, vedere e contagiare.
Ciao.

Elio ha detto...

Certo che sarebbe un libro da scoprire perché amo molto le vecchie cartoline. Anche le nuove perché ogni tanto neinvio una agli amici veneziani e no. Certo che da te si trovano sempre cose interessanti. Buon WE.

Costantino ha detto...

Grazie, buona domenica !

Bruna ha detto...

Ciao caro Costantino, Sono passata per farti gli auguri Pasquali e vedo che parli di un compagno di scuola, sto sorridendo perchè io pure, con un racconto diverso, nell'ultimo post ho parlato della mia prima amica di scuola... però una scuola materna. Ti auguro tanta gioia con le persone che ti sono care. Bruna

Glicine61 - Giovanna Faro ha detto...

Un caro saluto e tanti auguri di buona Pasqua a te e famiglia!

Costantino ha detto...

Buona Pasqua a tutte/i Voi che passate di qui !

Sciarada ha detto...

Un libro interessante e degno di nota capace di conservare la memoria del passato.
Serena Pasqua a te Costantino, a Giada e alla vostra famiglia, abbraccio!

Stefyp. ha detto...

Ti lascio un saluto, buon lunedì e buona settimana
Stefania

ale ha detto...

Le vecchie cartoline sono sempre molto affascinanti!

Costantino ha detto...

Grazie per il Vostro passaggio, a presto con un nuovo post !

Rakel ha detto...

Ciao , Le cartoline, mi riferisco ai nostri tempi, hanno un fascino particolare nulla togliendo a quelli d'oggi.
Per molti anni mi sono dedicata a collezionarli, poi per motivi vari ho smesso, ma le conservo gelosamente.
Buona serata,
Rakel