martedì 21 maggio 2019

Tra sacro e profano

In gioventù, oramai tanti anni fa, l' "Agrano" era una piacevole salita  che alternavo in bicicletta alla "Carcegna", nel praticare le strade che mi avvicinavano alla ben più temibile ed improba ascesa verso il Mottarone.



Ora, dismesse le fatiche delle due ruote, Agrano è un grazioso paesino in  comune di Omegna, che guarda dall'alto le onde fatate del lago d'Orta. Qui, nel 1792, venne rinvenuta la mummia ben conservata di una donna, di cui è rimasto sempre ignoto il nome, morta nella prima metà del Settecento in seguito ad un incauto salasso.



Alla "Morta di Agrano" vennero attribuiti, nei secoli, numerosi miracoli, anche se mai ufficialmente riconosciuti.
Non poteva non chiamarsi "Memento mori" il Comitato che, ai primi del duemila, promosse un accurato restauro della salma.
Ed ancor oggi, racchiusa in una teca nella cappelletta addossata alla chiesa di San Maiolo, la "Morta di Agrano" è meta di curiosità e di devozione.


19 commenti:

Sara ha detto...

Chissà quante sventurate sono morte così, più che un "memento mori" è un esempio di malasanità!

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Interessante!
Sereno giorno.

Glicine61 - Giovanna Faro ha detto...

Povera donna, morta per un salasso....
Un bellissimo paesino da visitare!
Un caro saluto

Carmine Volpe ha detto...

strano a volte di come partono le adorazioni per la fede, non conoscevo questa storia, grazie

fulvio ha detto...

Ciao Costantino,bellissimo quel tetto a volte affrescate,non posso dire lo stesso della povera salma conservata.Io sono per la cremazione,trovo sconveniente finire come cibo per larve e vermi.
Sono anziano (1946)anche io ma alla bicicletta non rinuncio,nonostante la mia città,Trieste sia un continuo saliscendi.
Un caro saluto .fulvio

Mirtillo14 ha detto...

Interessante la storia di questa mummia ma ..povera donna !! Morta per un salasso !! Saluti.

Rakel ha detto...

Ciao Costantino, meraviglioso il dipinto della volta.
Non sappiamo più a chi votarci per avere un po di pace , salute e serenità.
Molto gradite le tue "parole" le userò come "incipit" per alcuni miei versi.
Un caro saluto
Rachele

Stefyp. ha detto...

Chissà quanti ai tempi morirono per lo stesso motivo, visto che era una pratica medica in uso. Molto bello il dipinto della volta. Un caro saluto e grazie per questo tuo post interessante.
Buona giornata. Stefania

Sari ha detto...

Che bella prosa la tua... tutto scorre piacevolente ma mai banalmente.
Soprattutto ora, in tempi incerti, abbiamo bisogno del passato e di posare lo sguardo sui suoi tesori.
Quella povera signora dovrebbe avere la dignità di un nome, potrebbe chiamarsi Ginevra?
Un saluto.

@enio ha detto...

Le mummie hanno tutte un che di misterioso, anche quì da noi nel museo a Bolzano c'è una mummia di un uomo.E' stato solo questione di liti tra il museo e quelli che avendolo trovato pretendevano di essere pagati per averlo poi donato alla cultura.

Pietro Brosio ha detto...

Molto bello il tetto affrescato.

Anna Bernasconi Art ha detto...

Eh sì, storie che attirano un po' di devozione e un po' di curiosità, hai detto giusto! In questo caso si potrebbe specificare assurda devozione e macabra curiosità...

Titti ha detto...

Conoscere le cose antiche è sempre interessante e il affresco del tetto della chiesa è bellissimo.

Marina Filgueira ha detto...

¡Hola Constantino!

Hoy llena este espacio, no sé si leyenda o historia que viene a ser lo mismo y es muy interesante, por cierto.
Se dice que en los lagos canta algún hada de noche, mas esa es verdadera y realmente venerada.
Me ha gustado mucho, ha sido placentero haber pasado por esta tu casa.

Te dejo mi gratitud y mi gran estima.
Se muy, muy feliz.

Luigi ha detto...

grazia misteriosa!!!
Un sorriso

RobbyRoby ha detto...

storia interessante. ciao e buona settimana.

Elio ha detto...

Quasi, quasi, ci provo anch'io. A parte l'interesse che suscita il tuo post, forse potrebbe farmi passare qualche magagna dovuta alla vecchiaia. Finisco di guarire una cosa e me ne arriva un'altra. Niente di grave per fortuna. Ciao e buona settimana.

Costantino ha detto...

Grazie per il Vostro passaggio ed i vosri graditissimi commenti, buona estate !

A Casa Madeira ha detto...

Super interessante!
Boa continuação de semana.