martedì 14 gennaio 2020

Benevento

Il tempo promette (e mantiene) solo pioggia quando parto, al mattino presto, da Roma Termini.
Un "frecciabianca" mi porterà, in meno di due ore, a Benevento, la città fondata, come narra la leggenda, da Diomede, eroe acheo della guerra di Troia.
Guardo dal finestrino il susseguirsi di paesi e città. Mi rimangono impresse Caserta, dove tanti anni fa ho visitato i giardini della Reggia con il proposito (mai realizzato) di tornarvi, e Teano, dove avvenne lo storico incontro riportato su tutti i libri di storia.



Arrivato a Benevento, la pioggia battente non mi vieta di visitare la chiesa di Santa Sofia, prestigiosa vestigia longobarda dell' VIII secolo. La ammiro con grande interesse, mentre sono in corso gli ultimi preparativi per una cerimonia, credo la celebrazione di un matrimonio.
Più avanti, apprezzo la maestà della Cattedrale di Santa Maria, ricostruita dopo la distruzione bellica del 1943.


La visita avviene pochi giorni prima di Natale; mi soffermo, quindi, per un attimo, ad ammirare qualche addobbo festivo.
Mi aspettano ancora il Museo del Sanno, e poi l'Arco di Traiano, simbolo della città, che troneggia a partire dal II secolo d.C.


Lieto di aver praticato, sia pure per qualche ora soltanto,  questa città, prima sannita, poi romana, longobarda, italiana.  Consapevole che, di qui, sono transitati millenni di storia.







27 commenti:

Pia ha detto...

Che peccato Costantino. Se avessi saputo ci saremmo potuti incontrare. C'era anche mia sorella Mariella in ferie nel periodo natalizio. Mi fa piacere che tu abbia conosciuto la mia città. Un abbraccio.

Sari ha detto...

Ogni luogo è bello se visto da vicino. Quanta storia hai calpestato quel giorno.
Quel viaggio parla di te.
Ciao.

Tomaso ha detto...

Caro Costantino, interessante leggerti, da te ho imparato parecchie cose che qui da me non arrivano.
Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
 Tomaso

fulvio ha detto...

Ciao,l'Italia è un prezioso scrigno di arte e storia.Io un paio di volte all'anno parto per le mie visite culturalgastronomiche,ho girato molto la nostra penisola ma A Benevento non sono mai stato e allora grazie di avermela fatta conoscere con poche parole piene di sano entusiasmo.
Ciao fulvio

Costantino ha detto...

Una città a misura delle persone, penso sia molto bello abitare lì.

Sara ha detto...

Io ci vorrei andare anche perchè i liguri apuani sono stati deportati proprio nel Sannio e credo che abbiano lasciato molte testimoniane.

sinforosa c ha detto...

Una città che visiterei davvero volentieri, chissà, forse un giorno, intanto ti ringrazio per avermela fatta conoscere un po’ attraverso le tue parole e i tuoi scatti fotografici. Buona serata.
sinforosa

Enrico zio ha detto...

Grazie per le notizie che mi fanno conoscere una località che non ho avuto il piacere di visitare.
Buona serata
enrico

Pia ha detto...

Si, molto. Ciao Costantino.

Manuel ha detto...

Debe de ser un lugar con mucho encanto, al que me gustaría algún día poderlo visitar.
Gracias por compartir.
Un abrazo.

Anna Bernasconi Art ha detto...

Che bello, in un viaggio, scorgere dei ricordi di altri viaggi! Perché vuol dire che anche in passato non ci si è annoiati. 😉

Titti ha detto...

Da tanto tempo volevo visitare questa città, ma leggendo questo tuo posto mi sono interessata di questa città sempre di più...

Carmine Volpe ha detto...

Non sono mai stato a Benevento, grazie per avercelo fatto conoscere un po' di più

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Conosco Benevento e la sua storia, un bel viaggio.
Saluti a presto.

RobbyRoby ha detto...

Ciao, grazie per avermi fatto conoscere questa città. Buona domenica

Marina Filgueira ha detto...

¡Hola, Constantino!

Nos dejas un precioso post que refleja gran historia, así es la vida, van pasando los años, vuelves al mismo lugar y todo está cambiado, es normal todo evoluciona, aunque siempre queda la esencia de lo que ha sido.

Un abrazo y mi gratitud.

Mirtillo14 ha detto...

Interessante, io non sono mai stata a Benevento. Però sono stata alla Reggia di Caserta. Saluti e buona settimana.

Elio ha detto...

Ottima visita, peccato la pioggia. Non sono mai pasato per Benevento, malgrado i miei multipli viaggi nel sud. Cercherò di correggere il tiro ma, da qui dove vivo, penso che il solo mezzo sia l'aereo. Un saluto, sperando in un incontro tipo quello tra Garibaldi ed il Re d'Italia.

Glicine61 - Giovanna Faro ha detto...

Non sono mai stata a Benevento. Dalle belle fotografie si vede che è una città ricca di bellezze artistiche. Una bellissima gita sicuramente, peccato la pioggia.
Buona Domenica!

Costantino ha detto...

Grazie per il Vostro passaggio ed i Vostri commenti, buona settimana !

Pietro Brosio ha detto...

Post interessante, bel testo e belle fotografie.
Buona giornata!

Sandra Figueroa ha detto...

Lindo paseo por tus letras, las fotos muy bonitas como sin duda lo es el lugar donde pasaste momentos inolvidables. Saludos amigo.

lanochedemedianoche ha detto...

Hola poeta, no sabes cuanto desearia conocer Roma, toda Italia me llama, soy nieta de Italianos de madre y padre, gracias por mostranos y escribir sobre ella.
Abrazo

A Casa Madeira ha detto...

Che meraviglia
Qui in Brasile ci sono molte colonie italiane.
Grazie per la tua visita.

Costantino ha detto...

Anche la mia nonna, a sei anni di età, arrivò in Brasile con tutta la sua famiglia nel 1892, a soli sei anni di età.
Tornò in Italia nel 1900.
Un grande saluto dal Piemonte.

Costantino ha detto...

Grazie a tutte/i, a presto !

Hada de las Rosas ha detto...

un mensaje tan encantador para todos nosotros. Saluti!