mercoledì 10 giugno 2015

Una vita racchiusa in un soffio di vento.


 (foto di Roberto)

Ci era vissuto, in quella casa diroccata, il Barcaiolo, che traghettava, per il compenso di qualche soldo, merci  masserizie e persone da una riva all'altra del torrente dalle acque allora impetuose.


Nel dopoguerra l'aveva abitata il  Much  (Monco), che sembrava avere un braccio solo. La sua scelta fu avveduta. Quell'edificio male in arnese era di tanti proprietari diversi, alcuni emigrati in Francia o in Argentina. Impossibile che si trovassero tutti d'accordo per cacciarlo via!

Indossava quasi sempre una tonaca, avuta in regalo da un qualche prete che si era mosso a pietà.
Indumento ideale per nascondere quell'arto che doveva apparire mancante. Ogni tanto, però, trovava  lavoro da manovale , ed allora spuntava, d'incanto, anche quell'altro braccio. Ma solo fino ad opera ultimata.



Si allontanava spesso per mesi. Quando tornava , passavamo la sera a spiarlo. Se ne accorgeva subito, ma, nonostante il brutto carattere, ci lasciava stare perché eravamo soltanto ragazzi. ( "In matai" = sono bambini !).

Un giorno svanì. Sospinto forse da un soffio di vento verso orizzonti infiniti.

Una vita inutile, che quasi più nessuno ricorda?
E' possibile. Però anche quest'anno quella "sua" robinia è fiorita soltanto per lui.

(foto di Giada)

(foto di Roberto)

(foto di Roberto)

46 commenti:

Caramella ha detto...

Bei ricordi e foto molto significative!

Rosaria ha detto...

Un delicato soffio di vento che questa mattina il ricordo di un bambino, regala a tutti noi.
Nessuna Vita è inutile se la fioritura della "sua" robina fiorita è fiorita soltanto per lui, ma che solo la Grande sensibiltà di un ragazzo, oggi uomo ha saputo raccogliere una Vita sconosciuta e regalarla a noi e al mondo!
Grazie!

Annamaria ha detto...

E' poesia pura...
Grazie!!!

Sara ha detto...

La solitudine e'una seduzione pericolosa.

Arianna ha detto...

Bel racconto di una vita un po' fuori dalle righe ma non inutile. Ciao, Arianna

SARA ha detto...

Bel racconto e un bellissimo ricordo,belle le foto,un caro saluto nonna di Sara gianna

carmen ha detto...

Che bel racconto…un caro saluto
Carmen

UIFPW08 ha detto...

Bellissimi ricordi,
Un buon giovedì
Maurizio

Luigi ha detto...

mi hai ricordato una persona, altrettanto originale, che ho avuto modo di conoscere nella mia pratica professionale: sparita all'improvviso, come non fosse mai esistita!!!
Buona giornata

carla family ha detto...

Com'è bello cogliere un'esistenza passata attraverso la nostra vita e rimasta nei ricordi.
Non è stata una vita inutile se ha lasciato un segno seppur piccolo.
Ciao e a presto!

Carmine Volpe ha detto...

interessante di come le persone qualche volta scompaiono nella nostra vita a volte senza perchè un tema interessante

S. Oró ha detto...

Hola, Costantino. Me gustan mucho los rincones que has publicado, siempre das ideas. Gracias por compartir. Un abrazo.

Antonella S. ha detto...

Sempre belli i tuoi ricordi - racconto, questo è particolarmente dolce, una vita di solitudine, una scelta, forse, difficile. Veramente bello.
Buon fine settimana.
Antonella

Franziska ha detto...

Bello relato y hermosas fotografías. Ha sido muy grato poder leer y ver tus fotos. Saludos cordiales. Franziska

Costantino ha detto...

Grazie!,buona domenica a tutte/i Voi.

Lina-solopoesie ha detto...

Costantino.
Come descrivi bene i tuoi ricordi .Bravo. Scrive un saggio:I ricordi sono come i sogni: si interpretano.Buona domenica . Lina

mari da solcare ha detto...

Che bel post! Malinconicamente evocativo, corredato da splendide foto. Buona domenica!

Costantino ha detto...

Un grazie a Giada, a Roberto, e a tutti Voi che passate di qui.

il monticiano ha detto...

Una bella e commovente storia tra l'altro ben raccontata.

Kasioles ha detto...

DESCRIBIR RECUERDOS SIEMPRE EMOCIONA.
LAS FOTOS CON LAS QUE ACOMPAÑAS TU RELATO SON PRECIOSAS.
TE DESEO UNA BUENA SEMANA.
CARIÑOS EN EL CORAZÓN DEL ESCRITOR.
KASIOLES

Magia da Inês ha detto...

❤ه° ·.
Belo lugar, agradável pelas flores.

Boa semana!
Beijinhos.
❤❤ه° ·.

Sari ha detto...

Di quel braccio che spuntava all'occorrenza, non si stupiva nessuno, penso.. ma ora sì, ora stupisce l'accettare quel fatto che pare inaccettabile.
Ciao.

Mirta Luce nel cuore ha detto...

♪♫ ♥♥ ♪♫ ♥♥ ♪♫ ♥♥
¤°¤°`•..,¤°.•° °❤♥♥ Car@ amic@ ti auguro di cuore Buon inizio di settimana!! ♥♥♥
‎______$$_____$$$____$$
______$$$$___$$$___$$$
_______$$$$__$$$__$$$$
_$$$____$$$__$$$_$$$$___$$$$
_$$$$$$__$$$_$$$$$$$__$$$$$
___$$$$$$$$$$$$$$$$_$$$$$$
______$$$$$______$$$$$$
$$$$$$$$$$__♥♥♥♥___$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$___-♥♥-____$$$$$$$$$$$
______$$$___*♥♥*___$$$
_$$$$$$$$$________$$$$$$$$$
$$$$$$$_$$$$$$$$$$$$$_$$$$$$$
$$$____$$$$$$$$$$$$$$$___$$$$ ^v^
_____$$$$$_$$$_$$$_$$$$$
____$$$$$_$$$$_$$$ __$$$$$
___$$$____$$$__$$$$___$$$
_________$$$$___$$$ ^v^
__________$$_____$$
….^v^ ^v^♪♫ ♥♥ ♪♫ ♥♥ ♪♫ ♥♥Querid@ amig@ te deseo de corazón
_____________$…… ^v^..¡¡Feliz semana!!..♥♥♥
____… ^v^_____$$
_____________$_$$
_____________$$$ …….. ^v^
_ ^v^_______$$_§§§. ^v^
___________$$$_§§§§§
___________$_$_§§§§§§ ………….. ^v^
__________$$_$__§§§§§§
_________$$$_$__§§§§§§§ ^v^
________$$$$_$__§§§§§§§§
_______$$$$$_$__§§§§§§§§
_____$$$$$$$_$__§§§§§§§§§ ^v^
____$$$$$$$$_$_§§§§§§§§§§§
_$_$$$$$$$$$_$_§§§§§§§§§§§
_$$_$________$$$_____$$$$$___$$
__$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$_$$$$.
___$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
_..-+*°*+-.._ ~~~*°*~~~ _..-+*°*+-.._ _..-+*~~°*+-..__..-+*~~~~°
~~~ _..-+*°*+-..~~~~ _..-+*°*+-.._ _..-+*~~°*+-..__..-.⋱⋰⋱⋰★⋰ℯೋღ♥ღೋLuce nel cuore

A Casa Madeira ha detto...

Olá lindas as suas imagens.
Adorei o blog, prazer em conhecer.
Janicce.

Elio ha detto...

Ciao Costantino, sono di ritorno. Mi piace la storia che ci racconti e mi fa ricordare che anche nei pressi di Segusini (TV) c'era un barcaiolo che traghettava le persone di qua e di là del Piave. Buona settimana.

Anna Bernasconi ha detto...

Certe storie poetiche e fantasiose prendono spunto... dalla realtà!

Costantino ha detto...

E così, rendendola un po' impersonale e sfumata, come è giusto che sia quando si fa accenno a vite realmente vissute, ho raccontato , come me la ricordo, anche la vicenda del Much.
In questi anni le ho scritte oramai quasi tutte, e dovrò sforzare i miei ricordi per vedere se ho da scrivere altre cose, minuscole , usuali, marginali, importanti credo solo per me.

nonno enio ha detto...

interessante racconto di una vita passata il tutto con quel tocco di poesia narrativa.Bravo.

Audrey Borderline ha detto...

che belle foto!! Trovo bello da parte tua raccontare certe storie realmente accadute come quella di Much ;)
buon fine settimana

Marina Fligueira ha detto...

¡Hola Constantino!!!

De nuevo por aquí, leyéndote más vivencias más recuerdos sobre esa casa en ruinas que, seguro guarda muchos secretos sus muros. Mira que si las paredes hablaran... Nos contaría su historia como otra muchas que existen. Pero bueno, con tus conocimientos sobre ella, ya tiene quien nos cuente parte de su pasado de ese barquero que transportaba la gente de una orilla a la otra de río. Eso también ocurría en otras partes, por ejemplo aquí también había un barquero que nos llevaba de una orilla del río a la otra, para moler el maíz centeno en un molino que allí había.
Gracias por compartir con todos esta preciosa entrada con unas fotos muy bellas.
Te dejo mi gratitud y estima por tu hulla en mi puerto marinero.
Un abrazo y se muy muy feliz.

Enrico zio ha detto...


Una delicata ispirazione poetica caratterizza questo racconto.
Felice fine settimana
enrico

Bruna ha detto...

Caro Costantino, con quanta dolcezza hai saputo descrivere quel barcaiolo un po' strano. Mi piace il tuo modo di raccontare e mi piacciono le tue foto. Ti auguro una felice domenica. Bruna ... ciaoooo

Kylie ha detto...

Buona domenica!

Pietro and Cynthia ha detto...

Bellissimo racconto poetico, dolce e sfumato.
Buona giornata!

Krilù ha detto...

E' una bella storia, raccontata con la tua abituale delicatezza.

Francesca ha detto...

Bella storia...
Ciao Costantino...baci!

Saray ha detto...

Penso che ognuno di noi ha conosciuto un personaggio simile. Sono persone spesso strane, particolari, ma con un fascino che rimane indelebile nei nostri ricordi. Mi è piaciuto tantissimo questo tuo racconto. Buonanotte ^_^

Lúcia Bezerra de Paiva ha detto...

Quanta sensibilidade, nessa bela estória!
Meu abraço, Costantino.

Sciarada ha detto...

Una vita che ha fatto ormai il suo tempo rivive in un ricordo e riacquista tutti i suoi sapori e tutti i suoi odori, quanta bellezza c'è in questo; buona serata Costantino e un grande abbraccio !

Glicine61 - Giovanna Faro ha detto...

Un caro saluto e buone giornate!

Titti ha detto...

E'un bellissimo e commovente racconto. E le foto dei fiori sono bellissimi!

Leovi - La Fotografía Efectista Abstracta ha detto...

Fiori meravigliosi alla sua memoria, immagini squisite!

Patzy ha detto...

Un ricordo raccontato in questo modo cosí romantico, suona piu meraviglioso di quello che gia é! Grazie per la condivisione, Costantino. Abbraccio!

Magia da Inês ha detto...

✿゚。ه

Ótimo domingo! Boa semana!
Beijinhos.
❤❤ه° ·.

Costantino ha detto...

Grazie e buona settimana a Voi che siete passati di qui!

Cinzia ha detto...

Passo poco da te ma ogni volta resto incantata dal tuo modo di scrivere, così leggero e avvolgente.. Come in questo ricordo, che mi ha commosso perché condivido il pensiero che le piante abbiano una loro memoria e un loro modo di "offrirsi" a noi. Come la robinia per il suo Much (mai) dimenticato
Grazie :)