mercoledì 9 dicembre 2020

La lezione del castagno


 

Il CALENDARIO DELL'AVVENTO  proposto da Sciarada del blog  "Anima Mundi"è giunto quest'anno alla settima edizione.

Ecco il mio contributo.



Nel terreno dietro casa, mio padre coltivava il vivaio delle barbatelle, le talee della vite. La parte più a nord era la meno fertile: qui venne posto a dimora un castagno che, di anno in anno, divenne imponente e maestoso, tanto da produrre molti ricci, che ad autunno inoltrato cadevano a terra, liberando i prelibati frutti.

Alcuni anni fa, attaccato duramente dalla malattia, l'albero dovette combattere una durissima battaglia per la propria esistenza. Di autunno in autunno il tronco ed i rami non sopravvivevano ma, infaticabile, un nuovo virgulto spuntava e diveniva pianta. I frutti erano pochi, però sempre, nella giusta stagione, divenivano maturi.

 


 

Ora che l'epidemia che ha colpito questa specie è cessata, un nuovo albero è cresciuto e, di stagione in stagione, irrobustito, ed il raccolto è tornato discretamente abbondante.

Per  precauzione, sempre una nuova piantina spunta dalle radici, pronta a perpetuare, se necessario, quella preziosa specie.

In me rimane, peraltro, l' amaro rimpianto di quel vecchio albero piantato da mio papà,  e di quei ricci pungenti, dai quali, con attenzione, estraevo le castagne, con la gioia spensierata della mia gioventù.

Domani la nuova finestra verrà aperta da Negus, del blog "Ad nutum " .

 

La castagnata

di Giada Ottone


Buone feste a  tutte/i !!!


 . 

44 commenti:

Graziana ha detto...

Buongiorno Costantino.
Le tue storie riscaldano il cuore. I messaggi che diffonde i to castagno sono molteplici: la lotta per la vita, la non arrendevolezza rispetto alle avversità, la speranza verso la rinascita, la prudenza quale virtù fondamentale nella salvaguardia della vita stessa. natura prodigiosa. Quanti insegnamenti.

Complimenti a Giada peer i suoi dipinti.

Ricambio gli auguri di Buone Feste per te e Famiglia.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Grazie per questo tuo racconto e complimenti a Giada.
Sereno giorno.

Costantino ha detto...

Grazie di cuore ; colgo l'occasione per ringraziare anche quest'anno Giada per la sistemazione del post e per aver contribuito con un suo disegno.

sinforosa c ha detto...

Un racconto dolce amaro che lascia un misto di nostalgia e stupore. La vita prorompe, nonostante tutto. Grazie Costantino. Buona giornata.
sinforosa

carmen ha detto...

Ciao Costantino, adoro le tue storie e questa del castagno non fa eccezione!
Un caro saluto a te e a Giada

Mirtillo14 ha detto...

Un racconto che ha molti insegnamenti da donarci, in un momento così delicato, per tutti noi. Molto bello e un "brava" a Giada per il suo dipinto. Saluti.

Pia ha detto...

Buongiorno Costantino.
È un bellissimo racconto. Il non arrendersi è importante. Una lezione per tutti che sempre la natura insegna.
Delizioso il disegno, complimenti all'attrice. Grazie e buon Avvento. Ciao.

Sciarada ha detto...

Quel vecchio castagno è vivo Costantino perché tu lo ricordi ed è ancora possente e maestoso nella dolce bellezza delle tue parole.
Grazieeee; abbraccio te e Giada che ci fa compagnia con la raffinatezza delle sue opere d'arte!

chicchina ha detto...

Ottimo spunto per tante riflessioni,Costantino.La vita trova sempre il modo per resistere, manifestarsi,ricominciare,anche quando è testimone impotente di vite che finiscono.C'è un po della presenza antica sul nuovo che cresce,ed è questo l'augurio che vorremmo passasse:la vita continua,è più forte.Buoni giorni di avvento.






















deve farlo testimoniandosu

Gianna ha detto...

Molto significativo il tuo racconto, Costantino, abbellito dall'opera straordinaria di Giada
Buon Avvento, amico mio.

Pia ha detto...

Scusa, doveva essere "autrice"... 😘

Negus Reale ha detto...

Non tutto ciò che apparentemente può sembrare una sconfitta lo è. Il castagno ha vinto.
Saluto, ringrazio per il passaggio di testimone e auguro buon Natale.

OLga ha detto...

bellissimo racconto!

Elettra ha detto...

Che bella storia!!! Dopo la tempesta arriva il sereno. Grazie Costantino ricambio gli auguri a te e famiglia!!!!

Kasioles ha detto...

Preciosa es la historia que nos cuentas del castaño.
El afán por sobrevivir, no sólo es una característica de los humanos, también las plantas nos muestran su fuerza para que continúe la especie, soportan las inclemencias del tiempo y hasta las enfermedades no logran acabar con su vida, he ahí el ejemplo de ese fuerte y resistente castaño de tus recuerdos.
Agradecida por tus letras.
Cariños.
kasioles

Costantino ha detto...

Grazie per il Vostro passaggio ed i Vostri commenti, Vi auguro bona serata in attesa di passare il testimone a Negus Reale del blog "Ad nutum".

Sandra Figueroa ha detto...

Muy bonita historia. Saludos a la distancia amigo.

Juvenal Nunes ha detto...

Mesmo para as árvores, a vida não é eterna, conquanto o castanheiro seja uma das que tem mais longevidade. Contudo não está imune às doenças.
Abraço amigo.
Juvenal Nunes

Sari ha detto...

Ti auguro di veder spuntare una piantina tenera in ogni periodo dell'anno.
Buon Avvento.

Marina Filgueira ha detto...

¡Holaa Constantino!

¡Qué preciosa entrada, amigo! Yo me crecí en medio de castañales, mis padres plantaron árboles de toda clase de frutos, las castañas al llegar noviembre y listas para asar o se cocían, en aquellos tiempos de posguerra, la castaña formo parte de alimento imprescindible para toda la familia y de más vecinos que, venían cada dos días a por ellas.

De tu mano, me fui al pasado a por castañas, un fruto sano y muy alimenticio.
Gracias por compartir algo tan hermoso.
Un abrazo, y bendiciones. Feliz diciembre. Y ánimo que llega la vacuna, a ver si nos libramos de esta pesadilla.

semola ha detto...

... bel racconto, di buon augurio ...

Hada de las Rosas ha detto...

Caro amico, come stai?
cosi bella e la tua storia
questo post mi ha toccato il cuore.

Buen augurio para estas fiestas Costantino!!

.............¨♥*✫♥,
.........,•✯´.........´*✫
.......♥*................ __/\__
.......*♥............… ..*-:¦:-*
...¸.•✫.............……/.•*•.\
...~`,`~.................. |
¸....✫................... *•*
´¸...*♥..´¸...........*♥♫♥*
´¸¸♥*................✯•♫•♥•*
´¸.•✫ .............. *♥•♫•♫♥*
~`,`~............. ✯♥•♦♫♥•♥*.
`.✫`.............. *♥☺♥•♥•☺♥*.
●/................✯♥•♥♠♫♥#♥•♥*..
/▌................*♥♫•♥♫•♥♫♥•♫♥*
/ \....................... ╬╬╬╬

Abracci!

SÓLO EL AMOR ES REAL ha detto...

El árbol de tu padre vive en el nuevo retoño, tal como tu padre vive en ti

Paz

Isaac

AMALIA ha detto...

Es una historia bellísima.
Muy bonita.
Muchas gracias.
Un abrazo.

Titti ha detto...

E' bellissimo quest'albero e ammiro la sua vitalità.
Ed anche il dipinto di Giada è bellissimo, complimenti!

Speriamo che anche quest'epidemia cessi presto...



Tanti auguri di Buone feste!

ANNA ha detto...

Muchas gracias por tu aportación al blog
me alegra leerte por acá
muchos besos
Felices fiestas

Manuel ha detto...

Muy bonita entrada, Costantino.
Yo vivo en un pueblo de Sevilla que está rodeado de castaños y encinas, por lo que nunca nos faltan las castañas y las bellotas.
Un abrazo.

red ha detto...

Ciao Costantino, grazie di lasciare sempre un segno della tua amicizia. Ti faccio i miei più cari Auguri di Buone feste, a te, a Giada e a tutti i vostri cari. Un abbraccio
red

Stefyp. ha detto...

Una bella storia significativa, mai perdere la speranza.
Brava come sempre Giada per il suo disegno. Buona serata Costantino. Ti lascio i miei auguri per delle serene feste. Stefania

Elio ha detto...

Ciao Costantino ottimo post e bel disegno di Giada. Speriamo che, come la malattia del castagno, anche questo maledetto virus che ci blocca possa sparire un giorno. Tanti auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Rakel ha detto...

Ciao,
ti lascio un sentito augurio di sereni giorni.
Un abbraccio
Rakel

carmen ha detto...

Ciao Costantino, tanti auguri di un sereno Natale a te e a Giada!

Costantino ha detto...

Grazie di cuore per il Vostro passaggio, i Vostri graditissimi commenti,i Vostri Auguri.
Buon Natale!

Sari ha detto...

Bun Natale Costantino.
Un abbraccio e auguri di pace e serenità.

Graziana ha detto...

Ciao Costantino, passo per augurarti un sereno e luminoso Natale!

Bruna ha detto...

Bellissimo post!! Grazie Costantino per la tua presenza nel mio modesto salotto.Ricambio di cuore i tuoi auguri. Il giorno di Natale sta terminando, ma se vogliamo sarà Natale tutto l'anno, quindi Buon Natale amico Costantino e BuonTutto. ciaooooo

Hada de las Rosas ha detto...

Ciao Amico Caro, Buon Natale!..✫¸. • ° * ”˜˜” * ° • ✫
..✫¸. • ° * ”˜˜” * ° • .✫
☻ / ღ˚ •。 * ♥ ˚ ˚✰˚ ˛ ★ *。 ღ ˛ °。 * ° ♥ ˚ • ★ * ˚ .ღ。

Hada de las Rosas ha detto...

。 ☆ 。  ☆。  ☆
 \  |  /。
😘 😘 😘
 /  |  \。
★ 。 ☆。   。  ☆。

verdefronda ha detto...

Una visita, una lettura e complimenti per il bel blog
Buon anno nuovo
Giorgio

Pietro Brosio ha detto...

Buon Anno!!!

Sari ha detto...

Buon anno Costantino!
Un caro saluto.

Costantino ha detto...

Buon Anno !

RobbyRoby ha detto...

buon anno. Bel post. Complimenti a Giada per il dipinto.

Rakel ha detto...

Ciao Costantino, passo per lasciarti il mio augurio per questo nuovo anno a te e famiglia
Rakel