lunedì 20 maggio 2013

La gita a Venezia

Era trascorsa una bellissima vacanza estiva.
Avevo scansato abilmente le "solite" gite ai Sacri Monti o ad Oropa, e soprattutto la colonia in montagna.

Però, dopo aver scorazzato libero per prati, rogge e campi di granoturco, una terribile vendetta mi aspettava.
Il primo giorno di scuola, la maestra dettò il tema da svolgere : "Un viaggio durante le vacanze".
Fortunati i miei compagni, che potevano narrare di essere andati a Novara a trovare la zia malata, o i picnic al Santuario di Boca e al Monte Mesma.
Io, ridotto alla disperazione, ricordai provvidenzialmente di aver letto un libriccino, già appartenuto a mio nonno Pietro, dedicato alle bellezze di Venezia.
Quello che avevo letto e la mia immaginazione mi permisero di  raccontare un improbabile viaggio nella Laguna,
descrivendo così bene la Ca' d'Oro, San Marco, il Ponte del Rialto da far passare il racconto per veritiero.
Del resto nessuno (neppure la maestra), era mai stato da quelle parti.
Mi meritai un insperato "10" , e l'invidia di tutta la classe, Signora Maestra compresa.



A Venezia ci andai per davvero solo nel 1976.
Una grande emozione, ma anche tempo perso, perchè la Ca' d'Oro somigliava come una goccia d'acqua a quella che avevo  "inventato" io.

54 commenti:

Costantino ha detto...

Un grazie a Giada per l'assistenza tecnica e per la foto postata.

Paola1961 ha detto...

:-D
Tu pensa cosa si inventeranno nei temi i ragazzini di oggi che hanno internet a disposizione!!!

Franz ha detto...

Però..e poi dicono che la fantasia non paga! Complimenti per il bimbo Costantino!:-)
Ciao,buona serata!!

Sara ha detto...

Un bambino dall'intelligenza pronta!

Betty ha detto...

Meravigliosa foto...
Un caro saluto a voi

Chiara ha detto...

Ho visto per la prima volta Venezia tre anni fa. Sorpresa di compleanno da parte di mia sorella. Ricordo l'incanto, ricordo che ovunque mi girassi, c'era qualche scorcio meraviglioso su cui posare gli occhi. Quella città è poesia.
Avrei voluto anche visitarla di notte, ma non l'ho mai fatto.
Mai dire mai, però.

Grazia ha detto...

A volte la fantasia è più che suffuciente non solo a meritare un buon voto a scuola,ma anche a illuminarci la vita!

Antonella ha detto...

Bellissimo racconto, mi hai fatto venire in mente Salgari che ha descritto terre e mani lontani senza essersi mai mosso da casa sua.
E poi la citazione di luoghi cari...Oropa, i nostri Sacri Monti...bello!
Ciao buona giornata.
Antonella

Baol ha detto...

Io ci sono stato da piccolissimo ma ci tornerò presto...spero sia bella come nei sogni...

Rosa ha detto...

Ciao Costantino complimenti, bella fantasia, si vede che la sentivi talmente tua venezia da riuscire a descriverla perfettamente, bel racconto, ciao buona giornata rosa a presto.))

Luigi ha detto...

eri un bambino molto scaltro a quanto pare Costantino!!!
Un sorriso

unrosetoinviacerreto ha detto...

Un bambino geniale.
Viva la fantasia.
Ciao

Ambra ha detto...

Ma come eri stato bravo! La tua fantasia comunque è ricca e ampia oltre ogni dire, se eri riuscito a "mimare" una gita mai avvenuta.

S. Oró ha detto...

Hola, Costantino. En el mes de julio voy a estar en Venecia unos días. Me maravilla la ciudad. Con tus pots la haces aún más bella. saludos.

SARA ha detto...

Ciao caro Cotantino, sei stato bavissimo descrivere Venezia cosi bene e il dieci meritato,complimenti a Giada foto bellissime.un saluto nonna di Sara gianna

Elio ha detto...

Ciao Costantino, se ci torni, dimmelo ti potrei dare delle dritte.
Per vedere cose non coformiste, per trovare dei ristoranti non ammazza turisti e per fare in Venezia qualche cosa di diverso. Poco a poco vedrai sui miei post (ogni WE, se possibile) su Venezia cosa ho combinato per i miei amici durante il soggiorno. Complimenti per il 10, io, al massimo,arrivavo al 9. Buona settimana.

ladynight ha detto...

Leggerti è sempre un piacere delicato e toccante tanto nel reale quanto nel fantastico...

Un saluto
A presto

Fausta Pecchini ha detto...

e bravo Costantino ..... io non la ho mai avuta una fantasia così, i libri riesco a viverli ma non metterli su carta,....fai i complimenti a Giada per la bellissima foto

EssEnza di fiori e colori ha detto...

Quando si sa immaginare si può racconatare anche un luogo che non si è visitato. Venezia è una città che non ho ancora avuto l'onore di ammirare, ma lo farò.

Anna B. ha detto...

Geniale! :D

Alessandra ha detto...

Lo dico sempre che la fantasia è una grande risorsa! Poco importa se avevi letto qualcosa, sicuramente ci hai messo molto del tuo!

red ha detto...

Penso che i viaggi immaginati da bambini, sui libri o ascoltando i grandi raccontare, siano la declinazione perfetta del futuro semplice del verbo viaggiare. Da grandi poi, con questo bagaglio grammaticale, si ha il grande privilegio di viaggiare nel presente, di spostarsi in avanti, rimanendo fermi. Nessuno che da piccolo abbia fatto esercizio su questa declinazione userà mai da grande il viaggio come fuga, come evasione; ne farà strumento, condizione, stile di vita, passione, ad occhi bene aperti e l'intelletto come misura di capacità.

Costantino ha detto...

Un saluto a tutte/i.
Effettivamente, da bambino viaggiavo soprattutto con la fantasia,sognando luoghi che poi, negli anni,ho visto nella loro realtà.
Forse, da vecchietto,tornerò a viaggiare di nuovo con la fantasia.

Concordo pienamente : viaggiare non è cercare una via di fuga, ma uno stile di vita,alimentando la propria curiosità e la propria volontà di conoscere.

il monticiano ha detto...

Preveggenza, fortuna o saggezza precoce?
Ad ogni modo quel "10" te le sei meritato tutto.
Un salutone,
aldo.

EriKa Napoletano ha detto...

Bravo il piccolo Costantino!!!

Carolina ha detto...

Ciao Costantino, la memoria e la ciotola perfetta per raccogliere la luce del sole con le mani! Magnifica testimonianza e l'esempio di un cuore tenace e lucidato con la bellezza dei tuoi ricordi.
Un grande abbraccio.

RobbyRoby ha detto...

ciao
complimenti Costantino. Io ho visto Venezia per la prima volta in seconda superiore....gita a Venezia.
Bellissima città.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

I miei complimenti.
Ti auguro una serena giornata.

nonno enio ha detto...

a Venezia manco da 15 anni, e pensare che una volta ci andavo ogni anno per premiare la mia figliola ogni qual volta superava il suo anno scolastico e accedeva al successivo...

Gianna Ferri ha detto...

Sei stato straordinario e...meritevole!

Francesca ha detto...

La fantasia e' stata premiata:), Ciao Costantino scusa...,mi sono persa il tuo post.
Ti abbraccio e ti aspetto a Catania, fammi sapere quando verrai:)

Jane ha detto...

Sei stato furbissimo ....e premiato ! Bravo Costantino, mi hai fatto sorridere :-) Buona serata.

Lufantasygioie ha detto...

se il libro è scritto bene e il racconto piace,sembra di esserci veramente in quei luoghi...a te è successa la stessa cosa.
Buona domenica

Carmine Volpe ha detto...

il viaggio inizia sempre da una lettera e poi l'esperienza diretta che conferma quello che si è visto, senza la prefazione di qualche che si vedrà è importante predispone l'animo e l'occhio :-))

Felinità ha detto...

bellissimo paradosso ! a volte l'immaginazione ci fa vivere emozioni fantastiche che difficilmente la realtà sa imitare.
Un carissimo saluto miao

Adriano Maini ha detto...

Non ho mai avuto la tua fervida fantasia, ma per Venezia,ed altre città d'arte, ho rivissuto esperienze mie molto similari alle tue!

Marina Fligueira ha detto...

¡Hola Costantino!!!

Nos dejas un exquisito relato, entre ficción y realidad o eso me parece?... Enhorabuena. ¡Ay Venecia -Venecia! Que bella es. Hace 7 años que la visité y todavía siento las maravillas que me extasiaron.

Gracias por compartir tus bonitas letras e imágenes hermosas.

Te dejo mi gratitud y mi estima.
Un abrazo y feliz semana.

Costantino ha detto...

Tra accenni tardivi di primavera e rigurgiti della brutta stagione, è cominciata una nuova settimana, già l'ultima di maggio.
Un saluto a tutti Voi!
Costantino

clau ha detto...

Lo dico a malincuore,non sono mai stata a Venezia eppure mi piacerebbe tanto..ma proprio tanto!Complimenti per il bel voto!

Pietrincanto ha detto...

tanti tanti complimentii!!!
Che bella Venezia..magica
un abbraccio Fede :)))

riri ha detto...

Magnifica città!! Mi hai fatto venire in mente un'interrogazione su Leopardi, non avevo studiato, ma con la fantasia descrissi la sua malinconia e mi beccai un 8:-))
Un caro saluto.
Viva l'immaginazione e la fantasia che fanno di noi ancora dei "bimbi".

Ligeja ha detto...

Quali grandi miracoli riesce a realizzare l'immaginazione?! Meraviglia delle meraviglie...
Buona serata! Alla prossima!

Ligeja ha detto...

Quali grandi miracoli riesce a realizzare l'immaginazione?! Meraviglia delle meraviglie...
Buona serata! Alla prossima!

Marshall ha detto...

Che miracoli può compiere l'immaginazione! E tu eri un bambino di viva intelligenza....che come vedi ha dato i suoi frutti!

giordan ha detto...

Ciao Costantino, fantastico racconto alla Salgari.

Anche lui non era mai stato in Malesia eppure ha scritto tutta la saga di Sandokan.
Complimenti anche per il meritato 10

un abbraccio
Giordan

Costantino ha detto...

Un saluto a tutti, grazie per esere passati,buon fine settimana.

claude ha detto...

Ciao Costantino.
Grazie per la vostra visita sul mio blog e per il tuo bel commento.
So Venezia da immagini o televisive. Spero che un giorno farò visitare questa bellissima città mitica.

Irmãos de luz ha detto...

grato per le tue parole!

Nicolanondoc ha detto...

Buon fine settimana dall'isola, un caro saluto.

verdefronda ha detto...

Molto bello il raccontino vivo e interessante.
Complimenti per tua figlia Giada è bravissima!
Grazie per la visita al mio blog
Giorgio

Antonella Miceli ha detto...

Ciao Costantino,
grazie di averci portati tutti in vacanza!
E grazie anche alla dolcissima e bravissima Giada per il suo contributo!
Buona domenica!

Antonella

rosy ha detto...

La fantasia no solo ti ha aiutato,e arriva a noi. ma quel giorno hai scritto anche una bella pagina sella tua vita, che ora ritorna. Ciao e buona somenica

Costantino ha detto...

IMPORTANTE.
Non vedo pubblicati sui vostri blog soggetti a moderazione dei commenti, alcuni miei commenti.
Vi prego voler controllare ( in particolare Marshall e Giordan, ma anche altri blogger) se sono finiti tra gli SPAM, o se ci sono anomalie di altro genere. e darmene notizia.
GRAZIE!!!

Roberto Ceccucci ha detto...

Sempre molto interessante il tuo blog, ci sono cose e notizie veramente particolari.
Con amicizia Roberto