martedì 5 febbraio 2013

Il "cèr dal Vali"



Verso sera, mia nonna, ritirati nel pollaio i tacchini e le galline, preparava il caffelatte, che era la sua cena.
Quando faceva notte, se la stagione era bella, si appostava, quasi di soppiatto,  in un angolo del cortile.
Disse solo a me il motivo, perchè aveva paura che la prendessero in giro.
Ad una certa ora, tutte le sere, in fondo all' orizzonte , dove finivano i prati e le rogge della regione Valle, si scorgeva distintamente un lume, un modesto fascio di luce, che si muoveva frenetico avanti ed indietro.
Era il cèr dal Vali.

In quella luce, rimasta  senza spiegazione, vedeva forse un segno dei suoi cari che non c'erano più e riponeva, credo, la speranza che potesse illuminarsi la crescita del piccolo Costantino.
Mi raccontò anche una leggenda, una diceria, che ascoltai con scetticismo.
Tanto che ora, più di cinquant'anni dopo, me la sono proprio dimenticata.

Quando si fece trasloco, del cèr dal Vali non se ne parlò più.

Il 14 aprile del 1978 mia nonna compì novantadue anni. Tornai a casa molto tardi da Novara, stanco per una giornata di intenso lavoro.
Ma lei era ancora sveglia, perchè per nessuna cosa al mondo avrebbe rinunciato alla mia parola di auguri. Aveva da poco ripreso a camminare, sette mesi dopo una brutta frattura, ed io mi ero dimenticato di comperarle un piccolo regalo.
Decisi allora di farla salire in macchina, e di dirigerci verso Marzalesco.
Qui, pur seminascosto dalle robinie che avevano invaso i terreni coltivati, il cèr dal Vali  lei lo vide ancora, molto nitido.

Perchè era la fiammella della sua speranza.

99 commenti:

Costantino ha detto...

Ancora più preziosa del consueto, questa volta, la "collaborazione tecnica" di Giada!

Franz ha detto...

un post poetico,un bel ricordo di tua nonna....mi è piaciuto leggerlo....
Un abbraccio!

Giuseppe ha detto...

Dolci e limpidi ricordi.
Questo è quello che mi hai fatto rivivere con il tuo post.
Ciao

S. Oró ha detto...

Hola, Costantino. Me ha gustado mucho el relato. Saludos.

ilaria ha detto...

Un Bellissimo racconto :)
Grazie per averlo condiviso,è stato un piacere leggerlo !

Krilù ha detto...

Commovente questo tuo ricordo e raccontato come sempre con la levità che ti contraddistingue.

Grazia ha detto...

Bello il tuo racconto e bella la tua maniera di raccontarlo: il cèr da Vali è entrato, grazie a te, anche nei miei ricordi!

Vilma Bellucci ha detto...

Mi è piaciuto molto questo racconto... tanti ricordi mi sono tornati alla mente, perchè anche mia nonna ritirava le galline la sera, per poi lasciarle la mattina dopo...
Grazie... per questo post bellissimo

Antonella ha detto...

Dolce e delicato, un bellissimo racconto e uno splendido ritratto di questa nonna.
Buona serata.
Antonella

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

che bel regalo per la tua nonna....ho letto con molto piacere questo tuo racconto.ricordo.

Serena Bucci ha detto...

Che bel regalo le hai fatto e quanta abnegazione ...
Sono sicura che ognuno di noi ha il proprio "cèr dal Val" ma non sa dove guardare per trovarlo...
Grazie Costantino per averci offerto una perla di saggezza antica.

gattonero ha detto...

Poetico; pare di vedere tua nonna, timorosa di improbabili prese in giro, mentre guarda quel cero che ogni sera illuminava zompante la lontana oscurità.
E' il racconto di piccole grandi emozioni che vanno scomparendo nel frenetico vivere quotidiano.
Ciao.

AntoC ha detto...

Che bel racconto. Credo che tua nonna abbia apprezzato molto più il regalo che le hai fatto portandola a vedere il "cèr dal Vali" , che qualsiasi altra cosa. Una storia ricca di ricordi e magia.
Ciao, Anto

Claudio Cerri ha detto...

Che bel ricordo di tua nonna sei riuscito a cumunicarci...

viola ha detto...

Che bel ricordo.
Quando eravamo piccoli a certe cose magari non badavamo, ma man mano che passano gli anni, i ricordi diventano più importanti.
Grazie per il bellissimo post.

SARA ha detto...

Grazie Costantino di aver condiviso questo bel racconto.un abbraccio nonna di Sara gianna

bartolo ha detto...

Ufo ante litteram ?

Achab ha detto...

Bellissimo post,mi sono commosso,questi ricordi hanno un grande valore.
Buona serata Costantino.

Costantino ha detto...

Importante!!!
Nel pubblicare i commenti mi è sparito immediatamente un commento di Sara che non ho fatto in tempo
a leggere.
Mi scuso per il disguido informatico,e prego Sara , se vorrà, di rimamdarmi il graditissimo commento.
Me ne scuso ancora,Costantino.

Marshall ha detto...

Con il tratto delicato e poetico nel descrivere, abbiamo potuto conoscere tua nonna e le sue abitudini attraverso il tuo ricordo.

Ps. Anche mia nonna cenava tutte le sere col caffelatte!

Sara... ha detto...

Nessun problema Costantino!!
Non ricordo esattamente quello che ho scritto ma era sul genere:
Bello, ma che bello, MA CHE BELLO!!
E vista la tua premura aggiungo che: sei Fantastico!!
Ti abbraccio fortissimo!
:-)

Ambra ha detto...

Quanto splendido romanticismo tra le tue righe e quanto rispetto ed amore per la vecchia nonna. E' bello avere un nipote così affettuoso e comprensivo.

Valentina ha detto...

Che bei ricordi Costantino..grazie per averli condivisi..
Buona serata e buon weekend in arrivo!

Felinità ha detto...

Stupenda figura tu anonna, e che bella ispirazione , questo sperare ogni sera in qualcosa d'impalpabile, fatto solo di luce fioca. Ho adorato questo tuo racconto. Miagolii affettuosi.

Leovi ha detto...

Preciosa luz y color azul, deliciosa foto, un paisaje muy poético.

nonno enio ha detto...

bello spaccato di vita vissuta, anch'io adesso ho la mia mamma che ha compiuto 67 anni l'altro ieri e provo le stesse sensazioni nel rivederla

Adriano Maini ha detto...

Un miracolo di poesia, questo intenso ricordo!

Patrycja Photography ha detto...

Hello Dear :) .
Great blog. Interesting post.
Have a nice weekend.
Welcome to my blog.
http://photographyismyexistence.blogspot.com/

Like me on Facebook. I will be extremely grateful.
https://www.facebook.com/pages/In-another-light/413836138693856

Lina-solopoesie ha detto...

Ciao Costantino
Con questo post mi hai fatto rivivere i ricordi belli della Mia nonna, momenti indimenticabili che ho vissuto con lei . Un racconto davvero bello il tuo , ed è stato davvero piacevole il modo in qui lo hai raccontato .
Ciao e buon fine settimana . Lina

Jane ha detto...

Un bellissimo racconto, e sicuramente un ricordo importante . Abbraccio.

Baol ha detto...

Com'è che diceva il Piccolo Principe?

"L'essenziale è invisibile a gli occhi"

bellissimo ricordo.

Gianna Ferri ha detto...

Tenero ricordo...

Mirta - Luce nel cuore ha detto...

"La musica può donare delle ali ai vostri pensieri e illuminare la vostra anima di una luce eterna" Platone
Buona domenica!!

..-:|:-… -:|:- …-:|:-… -:|:- …-:|:- …-:|:-
♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥
…-:|:-… -:|:- …-:|:-… -:|:- …-:|:- …-:|:-
_$$$$$___$…$
_$$$$o$_$_$$
_$$$$$$____$$
__$$$$______$
___$$_______$$
__$$$$______$$$…♪ ♫ ♪
_$$$$$$___$$_$$ ..♫ ♪
_$$$$$$$$$$___$$_$$
_$$$$$$$$___$$$$$$$
__$$$$$$$$$$___$$$$
__$$$$$$$$______$$$$
___$$$$$$$______$$$$
____$$$$$$$$_____$$$
____$$$$$$$$$$$
_____$$$___$$$$$$
______$$$______$$$
______$$$_______$$
_______$$$______$$
________$$_____$$$
_______$$$_____$$
______$$$______$$
_____$$$_______$$
___$$$________$$$
__$$$_________$$$$ IBN
_$$$
..-:|:-… -:|:- …-:|:-… -:|:- …-:|:- …-:|:- …
♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥~♥
…-:|:-… -:|:- …-:|:-… -:|:- …-:|:- …-:|:- …-

Costantino ha detto...

Qui fa freddo e promette, per domani, neve,
In attesa, un grazie per il vostro passaggio ed i vostri commenti,ed un aghurio di buona domenica.

Nicolanondoc ha detto...

Che bel racconto, tenero e ricco di promesse. Grazie di averlo condiviso.
Un caro saluto.

Magia da Inês ha detto...

º° ✿彡
Passei para deixar um abraço.
Bom fim de semana.
Beijinhos do Brasil.
✿ °•.¸
¸.•°♡⊱彡

Carolina ha detto...

Poetico, bellissimo e dolci ricordi de la nonna, caro amico. Bellos, muy bellos.
Abbraccio.

Lufantasygioie ha detto...

sono daccordo con AntoC,non potevi farle regalo più bello...
Lu

ivana ha detto...

Un post commovente ,
l'ho letto tutto d'un fiato.
Passa una buona domenica...

O meu pensamento viaja ha detto...

Olá! Constantino!
Obrigada pelo comentário.
Tem uma boa semana.
Beijinhos

RobbyRoby ha detto...

ciao
è stato un piacere leggere questo post.

MAGU ha detto...

Che storia commovente Costantino, mi hai fatto spuntare una lacrima, sensibile come sono. Grazie per l'apprezzamento della mia poesia e per la tua presenza. Sei un amico. Magu.

La lanterna dei sogni ha detto...

Un racconto poetico... la nonna, il lume della valle.
Un ponte tra il cielo e la terra.

Cari saluti!

il monticiano ha detto...

Costanti' mi hai regalato una emozione che non ha eguali.
Hai avuto il dono di avere una Nonna da favola e da ricordare perennemente.
Un caro saluto,
aldo.

Francesca ha detto...

Mi piace leggere i tuoi ricordi..scusa il ritardo ma ho avuto il pc in tilt:)
Ciao caro Costantino un abbraccio a te e Giada e baci alla piccola Ale.

Alessandra ha detto...

E' magico questo tuo racconto!

Graal77 ha detto...

La nonna e' sempre la nonna...e' un po' come una seconda mamma,solo lei ha la capacita' di viziarti e coccolarti...un bel modo di ricordarla!!!Grazie per il commento!Buona vita

riri ha detto...

I nonni sono un ricordo dolcissimo!Mi è venuta in mente la nonna paterna (che poi nonna non era in quanto seconda moglie del nonno), ma era una nobildonna meravigliosa:-)
Un caro saluto.

Rosa ha detto...

Ciao Costantino, bel racconto, mi ricorda un po' anche la mia di nonna, certe attidudini, una volta la vita era piu' semplice ma migliore, tornerei indietro, grazie complimenti a presto rosa.))

bilibina ha detto...

Ciao Costantino!
I tuoi post sono sempre interessanti, ma questo è pervaso di una dolce poesia...complimenti!
Carmen

Ninfa ha detto...

Sai raccontare i tuoi ricordi sempre con grande poesia, è veramente piacevole leggerli. Questo episodio racchiude qualcosa di magico...è bello pensare che ognuno di noi possa scorgere al di là delle robinie il proprio "cèr dal Vali". Buona settimana, Costantino.

nonno enio ha detto...

anche mia nonna prendeva il caffè e latte per cena e ci mangiava anche il pane tagliato a pezzetti... che strana coincidenza!

Gabry ha detto...

Costantino mi hai fatto emozionare sull'onda dei tuoi ricordi, delle tue emozioni e quella fiammella del "cèr dal Vali" sono sicura che brillerà sempre anche nel tuo cuore.

Un saluto!

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Grandi ricordi in questo post.

red ha detto...

Ricordo bellissimo, vivo. I racconti di mia madre sono pieni di immagini come questa, presenze misteriose vicine alle case e alle anime...era come vivere accanto a qualcosa di indecifrabile e buono, che non li faceva sentire mai soli. A volte penso che l'opera più mastodontica edificata dall'uomo, dalla fine dell'ultima guerra ad oggi,sia proprio la solitudine.
Grazie, è sempre una meraviglia leggerti.
Buon week end.

CuorediSedano ha detto...

Un gesto ancor più bello di un regalo!

Magia da Inês ha detto...

♪♫º♫♫º
Olá, amigo!

Passei apenas para saudá-lo.
ღ°Bom fim de semana! ♪♫º
♪♫♫º Beijinhos.
♪♫º Brasil.♪♫♫º
♫♪•.

Mirta - Luce nel cuore ha detto...

Ciao,oggi è il 17 febbraio, San Valentino è ormai archiviato ma non è mai troppo tardi per festeggiare l'amore... perciò ti porto questi cuoricini giacché la strada dell'amore, trova sempre una sua destinazione. Buona domenica!


▒▒▒███▒▒▒▒▒▒▒███▓▒░■
▒▒██▓▓██▒▒▒██▓▓██▓▒░■
▒██▓▓▓▓██▒██▓▓▓▓██▓▒░■
▒██▓▓▓▓▓▓█▓▓▓▓▓▓██▓▒░■
▒▒██▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓██▓▒░■
▒▒▒▒██▓▓▓▓▓▓▓██▓▒░■
▒▒▒▒▒▒██▓▓▓██▓▒░■
▒▒▒▒▒▒▒██▓██▓▒░■
▒▒▒███▒▒▒█▒▒▒███▓▒░■
▒▒██▓▓██▒▒▒██▓▓██▓▒░■
▒██▓▓▓▓██▒██▓▓▓▓██▓▒░■
▒██▓▓▓▓▓▓█▓▓▓▓▓▓██▓▒░■
▒▒██▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓██▓▒░■
▒▒▒▒██▓▓▓▓▓▓▓██▓▒░■
▒▒▒▒▒▒██▓▓▓██▓▒░■
▒▒▒▒▒▒▒██▓██▓▒░■
▒▒▒███▒▒▒█▒▒▒███▓▒░■
▒▒██▓▓██▒▒▒██▓▓██▓▒░■
▒██▓▓▓▓██▒██▓▓▓▓██▓▒░■
▒██▓▓▓▓▓▓█▓▓▓▓▓▓██▓▒░■
▒▒██▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓▓██▓▒░■
▒▒▒▒██▓▓▓▓▓▓▓██▓▒░■
▒▒▒▒▒▒██▓▓▓██▓▒░■
▒▒▒▒▒▒▒██▓██▓▒░■
▒▒▒▒▒▒▒▒▒█▓▒░

Elio ha detto...

Secondo me hai fatto a tua nonna il più bel regalo che potesse aspettare. La vita odierna non ci consente più di ritirarsi in qualche angolo tranquillo per vedere quello che vorremmo vedere.
Un saluto a te ed a tua figlia.

Fabipasticcio ha detto...

Ogni volta che parli dei tuoi ricordi ci regali perle preziose. Grazie davvero ♥

Carmine Volpe ha detto...

un bellissimo racconto molto tenero

paola dei gatti ha detto...

che bellissimo racconto e credo che per la nonna sia stato il regalo più bello

nanussa ha detto...

che bei ricordi semplici, e' stato bello leggerli.
ciao costantino ottima giornata :)

O meu pensamento viaja ha detto...

Constantino, obrigada pelo teu comentário.
Tem um dia feliz.
Beijo

Gabriella ha detto...

Che bello avere questi ricordi e che bello leggerli.
Complimenti.

Paola Bacci ha detto...

Uno splendido e tenero racconto!!! Grazie per averlo condiviso!!!Un abbraccio

Eco ha detto...

I ricordi sono sempre qualcosa di speciale, mai così vividamente ho sentito descriverne uno. Complimenti!

Sciarada ha detto...

Ciao Costantino, bel racconto, bella nonna, bella persona tu!
Lieta giornata!

Marina Fligueira ha detto...

¡Hola Costantino!

Seguro seguro que el mejor regalo para tu abuela fuiste tú.

Y es que leas abuelas somos muy fuertes y muy comprensivas.
Es un precioso relato envuelto en poesía.
Felicidades.
Ha sido un placer pasar a leerte, yo estoy de descanso sin publicar, pero sin dejar de visitar mis blogs amigos.
Te dejo un abrazo fraterno y mi estima. Se muy feliz.

Marina Fligueira ha detto...

¡Hola Costantino!

Seguro seguro que el mejor regalo para tu abuela fuiste tú.

Y es que leas abuelas somos muy fuertes y muy comprensivas.
Es un precioso relato envuelto en poesía.
Felicidades.
Ha sido un placer pasar a leerte, yo estoy de descanso sin publicar, pero sin dejar de visitar mis blogs amigos.
Te dejo un abrazo fraterno y mi estima. Se muy feliz.

ladynight ha detto...

i ricordi sono un dono prezioso per lo spirito anche nel loro senso opposto, buona giornata e grazie per le tue parole perchè ho letto anche ciò che hai tenuto per te...
con stima, Ladynight.

Katya ha detto...

Come sempre un "Bellissimo racconto" gentile Costantino! Buona serata!

Erika ha detto...

Lo sai che anche mia mamma cenava con il caffelatte? Bel racconto, molto commovente. Un caro saluto. Erika

Rosa ha detto...

Ciao Costantino grazie delle graditissime visite, un abbraccio a presto rosa, buona serata:))

Costantino ha detto...

Giornata di neve quida me, anche se mista a pioggia,almeno per ora.
Un saluto a tutte/i, in attesa della bella stagione.

Michele Scaperrotta ha detto...

ciao Costantino ti chiedo scusa, perche' tu hai scritto un commento nel mio blog, ed io non ho capito che ho fatto ma involontariamente lo avro' cancellato.
ma ripeto, se l'ho cancellato io e' stato involontariamente
quindi ti chiedo scusa
ciao Michele

Costantino ha detto...

Non ti preoccupare Michele, seguo regolarmente il tuo blog ed apprezzo molto i tuoi post.
Ti segnalo però che, spesso,non mi riesce di lasciarti un mio commento,per problemi "tecnici" che da profano non riesco a comprendere.
Buona serata Costantino.

Gabry ha detto...

Un saluto Costantino e buon fine settimana!

Chiara ha detto...

Un bellissimo gesto da parte tua. Avrai reso tua nonna la donna più felice del mondo. Pur non conoscendola, avrei voluto vedere il suo sorriso nel momento in cui, dopo tanti tempo, ha rivisto la sua luce.

Mia nonna abitava in campagna, adesso non c'è più e mi manca tanto. Me l'hai fatta ricordare stasera, con questo bel racconto.
Grazie!

Censorina ha detto...

Mi è piaciuto molto questo ricordo personale. Io sono una nonna e comprendo a fondo i sentimenti della tua: per noi non c'è nessuno che valga più dei nipoti. Ciao.
Paola

lui ha detto...

ciao....ricordi belli e puri che restano per sempre nel cuore...ciao..luigina

Sneyder C. A. ha detto...

Un hermoso recuerdo lleno de nostalgia. Me ha gustado tu relato Costantino.

Un cálido abrazo

Fioredicollina ha detto...

bellissimo questo tuo ricordo, mi fa piacere che sei passato da me sia in casalinga che in okanimali, ti ringrazio molto per i tuoi commenti, a presto, buon pomeriggio!:-)

l'alternativa ha detto...

Che bello......mi sono commossa
Emi

Paola ha detto...

Bellissimo e commovente racconto! Sai che quasi mi sembrava di vedere la tua nonnina?
I tuoi ricordi regalano sempre dolci emozioni.
Un caro saluto , a presto

Antonella ha detto...

Complimenti Costantino, un bellissimo ricordo, è raccontato davvero bene!
Buona giornata.
Antonella.

Suzane Weck ha detto...

Ola caro amigo,chegando de férias,vim fazer uma pequena visita e desejar um ecxelente fim de semana.Parabéns pela postagem,está linda.Meu grande abraço.SU>

keiko ha detto...

L'ho letto solo oggi questo struggente e magico ricordo.
La memoria è il nostro dono più prezioso.
Un caro saluto

magda ha detto...

Very beautiful and loving text, full of nostalgia!
many greetings
Ciao

Erika ha detto...

Un caro saluto.

Lufantasygioie ha detto...

buon pomeriggio!

riri ha detto...

Un caro saluto Costantino.

Stefania ha detto...

Costantino mi sei mancato...tanto

Mari da solcare ha detto...

Ti leggo solo ora. Davvero toccante il ricordo di nonna.

Davide: nevoso, a tratti sereno ha detto...

...ricambio la visita...un racconto molto bello...un saluto

S. Oró ha detto...

Hola, Costantino. Para muchas personas sus abuelos son como otros padres. Me alegro de que hayas tenido esa relación con los tuyos. Tu abuela estaría muy orgullosa de tí y de estas palabras dedicadas a ella. felicidades. Saludos y gracias.

Costantino ha detto...

Lieto ed orgoglioso del vostro passaggio e dei vostri graditissimi commenti, Vi auguro una buona domenica, possibilmente primaverile.

ladynight ha detto...

...grazie per aver saputo leggere oltre le mie righe

sereni giorni per te.

Rosaria ha detto...

Sempre belli i tuoi post
Un caro saluto